PASSAGGI FESTIVAL: PremiATI Roberto Vecchioni, Cesare Cremonini e Ahmet Altan

Dal 18 al 25 giugno a Fano, nelle Marche, torna Passaggi Festival, l’evento dedicato alla saggistica diretto da Giovanni Belfiori e promosso da Passaggi Cultura e Librerie Coop. Un’edizione che si propone come la più lunga e la più ricca di sempre: otto giorni di presentazioni librarie, mostre d’arte, laboratori per bambini, viste guidate e aperitivi con conversazione, tutti eventi ad ingresso gratuito nei luoghi più suggestivi della città adriatica, tra mare e centro storico. Nel corso della manifestazione saranno consegnati anche i premi che quest’anno andranno ai cantautori Roberto Vecchioni (Premio Passaggi – mercoledì 23 giugno) e Cesare Cremonini (Premio Fuori Passaggi – giovedì 24 giugno) e al giornalista turco Ahmet Altan (Premio Giornalistico Andrea Barbato – venerdì 18 giugno) per il quale ritirerà il premio la direttrice P24 e Casa della Letteratura di Istanbul, Yasemin Çongar.

Il programma del festival propone un viaggio tra i libri attraverso diversi itinerari: la mappa di luoghi e rassegne -ben 11 tra saggistica, libri per bambini, graphic novel, poesia e narrativa- ma anche i percorsi tematici che attraversano il tema 2021 “D’infinito e provvisorio”. Tra questi, la scrittura che si fa spettacolo grazie alla presenza di numerosi artisti che arriveranno a Passaggi per presentare i propri libri: oltre ai premiati Roberto Vecchioni e Cesare Cremonini, anche Levante, Alessio Boni, Le Coliche, Asia Argento, Justine Mattera, Willie Peyote che conversa con Giuseppe Civati , Marisa Laurito, Guido Catalano e Luca Bottura, Camihawke e Piero Pelù. E ancora, si parlerà di pandemia con l’immunologa Antonella Viola e il filosofo Armando Massarenti, ma anche di donne e parità di genere con Rula Jebreal, Annarita Briganti, Giada Palma, Lidia Pupilli, Sara Colaone, Lia Celi, Valentina Cavallaro e il Collettivo “Il sabba della domenica”.