FITNESS_MAI SOLE… CON MARIA SOLE_La nuova rubrica di Fitness in formato Glamour

Sul Settimanale Voi in primo piano, diretto da Lorella Ridenti, esce la nuova serie di puntate di Fitness curata da Maria Sole Barbieri, dal titolo “Mai sole… con Maria Sole”.

Maria Sole Barbieri è un’ex giocatrice professionista di tennis e maestra di tennis nazionale è personal trainer certificato FIF, esperta nella sfera dell’allenamento femminile con Master in training femminile.

Ogni settimana, per 12 appuntamenti, Maria Sole farà vivere ai lettori di Voi in primo piano un percorso di Home Fitness dove gli attrezzi saranno gli oggetti della quotidianità casalinga, non sempre tradizionali ma originali, ricercati con quel giusto pizzico d’ironia.

Il progetto “Mai più sole con Maria Sole” nasce dall’esigenza del momento storico e dalla combinazione tra il fitness e la moda.

Con palestre e piscine chiuse e la necessità di rimanere il più possibile in casa, la routine dell’allenamento rischia di interrompersi. I risultati che, forse proprio in questo periodo, cominciavano ad arrivare in vista della bella stagione. rischiano di andare persi. 

È fondamentale non fermarsi (neanche in casa!) Difficile, ma non impossibile! 

Dichiara Maria Sole: “In qualità di esperta di home training e allenamento funzionale ho deciso di realizzare un programma per le lettrici di Voi, tutto casalingo e super glamour. Tavoli, poltrone, bottiglie di champagne, cinture, scarpe, libri: con questi semplici oggetti casalinghi potrete eseguire diversi tipi di circuiti e allenamenti senza rinunciare al mantenimento di una buona forma fisica. Il salotto trasformato in un perfetto centro fitness? Sfida accettata!

Anche l’immagine vuole la sua parte e per questo il fotografo Daniele  De Giorgio ha lavorato su una proposta “diversa dalla routine” e dichiara: “Per una proposta di fitness innovativo ho subito pensato a Maria Sole che già seguivo sui social e con la quale ho precedentemente scattato diversi servizi fotografici. Le rubriche di fitness che solitamente si leggono sulle riviste hanno spesso un’impostazione un po’ seriosa e utilizzano i più disparati attrezzi, scoraggiando per questo il lettore a mettere in pratica gli esercizi”. E prosegue: “Questa circostanza mi ha spinto a proporre una soluzione differente, più divertente e glamour dal momento che sono un fotografo di moda: ho pensato ad attrezzi improvvisati come borse, scarpe, cinture ma non solo, anche bottiglie di vino (in questo caso champagne), giochi per bambini oppure un comune bollitore”.

Gli esercizi sono efficaci e al tempo stesso la loro originalità invoglia i lettori a condividere questa esperienza di fitness alla moda e “instagrammabile”.