ROMA MUSIC FESTIVAL, IL PATRON ANDREA MONTEMURRO PRESENTA L’EDIZIONE 2021

Si scaldano i motori per la prossima edizione del Roma Music Festival, il talent musicale ideato dal produttore Andrea Montemurro, con la direzione artistica del maestro Mario Zannini Quirini. Dopo la finale dell’edizione 2020 che si è svolta a Roma lo scorso 30 settembre, la riapertura delle iscrizioni ha portato decine di cantautori e interpreti di tutta Italia a proporre la loro candidatura per partecipare al Roma Music Festival 2021. E il 6 febbraio, nei prestigiosi studi Lead di Roma, si terrà la prima audizione per gli aspiranti finalisti che si sono iscritti. In un periodo nel quale l’emergenza Covid ha colpito fortemente il mondo dello spettacolo e della musica, il patron Andrea Montemurro non si ferma e continua a lavorare in modo instancabile alla prossima edizione: “L’obiettivo prioritario è dare agli artisti la possibilità di sentirsi vivi, di continuare a coltivare la loro passione – dice il produttore e patron dell’RMF Andrea Montemurro -. I musicisti e gli artisti in generale stanno soffrendo particolarmente questo periodo di pandemia. Ai giovani che vogliono proporsi e che vogliono costruirsi una strada nel mondo della musica, costretti a stare fermi da settimane e mesi, vogliamo offrire un’opportunità importante e dare un segnale di presenza, di forza, di continuità. Il messaggio è quello di non arrendersi alla depressione e alla malinconia portata dall’emergenza sanitaria, ma di reagire con la voglia e la creatività di sempre“. Appuntamento al 6 febbraio dunque, con il primo casting dell’edizione 2021 presieduto dal maestro Mario Zannini Quirini, noto direttore d’orchestra e direttore artistico del festival. Sul sito www.romamusicfestival.com sono pubblicati regolamento e modalità di partecipazione: l’edizione 2021 è già iniziata, in palio ci sono opportunità e contratti veri nel mondo della musica. 

NELLE FOTO, IL PATRON ANDREA MONTEMURRO E UNA FASE DELLA FINALE DELLA SCORSA EDIZIONE