Michele PIAGNO E DJ SPYNE: LA COPPIA CHE “SCOPPIA”

Michele Piagno, conosciuto come il Bartender dei vip, ha trascorso gli ultimi mesi a coltivare la sua passione per il beverage e la mixology di cui è considerato ormai il guru. Tra i suoi affezionati “clienti” c’è anche Dj Spyne dello Zoo di 105. Li conosciamo entrambi in questa intervista doppia. 

Durante una diretta radio e tv Michele ha preparato dei drink per voi. Qual è la cosa che ricordi di quel giorno?  
Spyne: Il Mojito dentro il tubetto del dentifricio… buonissimo!

Michéle: Lo spritz con caviale di aperol, e la cosa bellissima che a metà della diretta c’erano Pippo Palmieri e Dj Spyne ubriachissimi. 

Quali sono stati i sintomi del post sbornia? 
Spyne: Fortunatamente ne ho bevuto soltanto uno.

Michéle:  Io ero sanissimo. Bisogna chiedere a loro due come erano conciati (ride) 

Michele sta uscendo con un Gyn prodotto da lui. Quale è un drink a base gyn che ti farai preparare? 
Spyne: Amo il semplice Gin Tonic, ma devi essere bravo con i dosaggi per essere davvero buono. Mi fido di lui!. 

Michéle: Il gyn lo svelerò a breve. 

Ne hai uno preferito? 
Spyne: Ovviamente gin tonic con l’Hendricks. 

Michéle: 

Non si sa mai cosa la vita ci riserva, quindi stay tuned, ne vedrete delle belle. 

Tu e Michele siete amici da molto tempo. Avete mai pensato di realizzare un progetto insieme?  
Spyne: Purtroppo no, ma nella vita non si sa mai. 

Michéle: C’è sempre tempo. 

Che attinenza c’è tra musica e drink? 
Spyne: Il drink accompagna la musica e la musica accompagna il drink. Se ti vuoi trattare bene come meriti, devi far sì che ambedue le cose scandiscano la colonna sonora dei tuoi momenti più belli”. 

Michéle: Ovviamente si perché la vita senza musica non è vita, e allo stesso modo la vita senza sorseggiare un buon vino o un buon alcol non è vita. 

E tra un dj e un barman? 
Spyne: In ogni serata che faccio, ad ogni posto in giro per l’Italia ho un barman che è diventato il mio migliore amico. 

Michele: In discoteca o in qualsiasi altro locale l’attrattiva la creano effettivamente il dj e il barman che devono essere in sinergia.

Hai avuto modo di leggere il libro di Michele? 
Spyne: Si è trovo sia anche scritto bene, quindi non lo ha scritto.

Michele: Certo! L’ho scritto io! 

Sei mai stato nel locale di Michele? 
Spyne: Ha pure un locale? Allora ci devo andare. (ride) 

Michele: Lui è stato al mio locale, ed io sono stato a casa sua e devo dire che la moglie cucina un’ottima pasta alla carbonara. 

Quindi potresti definire che Michéle è il barman più adatto per rappresentare lo Zoo di 105? 
Spyne: Michele è camaleontico, potrebbe rappresentare qualsiasi programma… forse non i programmi di radio Maria! (ride). 

Michele: Se lo dicono loro…!