Amadeus pronto a cancellare il festival: “per Sanremo 71 non esiste un piano b”

Al Dogliani Festival 2020, il Festival della tv e dei nuovi media, è intervenuto anche che ha parlato della 71esima edizione del Festival di Sanremo, ancora una volta sotto la sua direzione. Il direttore artistico della prossima kermesse canora ha risposto al grosso punto interrogativo che incombe sulla manifestazione a causa delle restrizioni generate dalla pandemia. Ecco le sue parole:

Voglio essere positivo, nel senso di pensare con positività, e dico che questo sarà il primo grande spettacolo post Covid. Il 17 dicembre su Rai 1 ci sarà la serata finale di Sanremo Giovani, con la scelta degli otto che saliranno sul palco dell’Ariston. La stessa sera annuncerò tutto il cast, con i big che verranno personalmente al Teatro del Casinò di Sanremo. Come sarà il Festival? Voglio che venga fatto nella assoluta normalità, non esistono Piani BPiuttosto non lo facciamo, non posso immaginare il Festival senza pubblico in sala o senza orchestra. Perché l’edizione 70+1 va fatta nella normalità”.