Federica Torti: “La bellezza parte dalla tavola”

Federica Torti indossa il grembiule e si mette all’opera. Per noi ha ideato un menu leggero e salutare, senza però rinunciare al piacere per il palato. La conduttrice, infatti, è un’amante della cucina light e, del resto, eravamo pronti a scommetterci visto che Federica è sportivissima. Si definisce “entusiasta anche per le piccole cose” e anche in cucina porta tutta la sua colorata allegria ma… solo quando cucina per gli altri! Non ci credete? E allora leggete quello che ci ha detto!

Federica, qual è il tuo segreto per stare in forma?
Faccio sport e seguo un’alimentazione corretta. Non magio porzioni molto abbondanti e ho la fortuna di amare i piatti semplici e poco elaborati senza molti condimenti, purché la materia prima sia di qualità.

Dove fai la spesa?
Per comodità nei grandi supermercati perché ho più possibilità di scelta e riesco ad ottimizzare il tempo . Comunque il vero trucco per fare una buona spesa è puntare sulla frutta e verdura di stagione.

Si dice in giro che la tua cucina metta tristezza. E’ vero?
(ride) Bè, quando gli altri vedono ciò che mangiano mi guardano basiti, ma in realtà a me piace mangiare pulito. Vengo da una famiglia di sportivi e il cibo spazzatura è sempre stato off limits a casa mia, così mi sono abituata a mangiare in maniera salutare.

Che tipo di alimentazione segui?
Come ti dicevo poc’anzi, non amo i cibi troppo elaborati e ho completamente abolito i condimenti come olio, burro e sale: ne uso il minimo indispensabile. Per insaporire i cibi preferisco utilizzare le spezie!

Perché è importante mangiare sano?
Perché siamo ciò che mangiamo e secondo me alla lunga si ha un ritorno sia fisico che mentale, risolvendo i piccoli e grandi disturbi che condizionano in negativo la tua vita (dall’insonnia alla stipsi). Mangiare sano ti fa sentire più energico e vitale, ti protegge da stress, tensioni, nervosismo e ti dona calma, relax e serenità.

Si può mangiare bene senza rinunciare al gusto?
4 pastaIl cibo non è solo fonte di nutrimento ma anche di piacere. Ho imparato a lavorare le materie prime in modo da esaltarne o arricchirne i sapori, grazie a determinate tecniche di cottura, come ad esempio la cottura a vapore. Inoltre, con l’aggiunta dei giusti ingredienti, si ottengono dei cibi leggeri ma ugualmente gustosi. E poi per fortuna, sono stati messi a punto degli elettrodomestici dedicati al mondo della cucina che ci permettono di ottenere piatti gustosi ma leggeri come la friggitrice ad aria che utilizza l’aria rovente che, disidratando velocemente la superficie delle pietanze, permette di ottenere un risultato molto simile a quello della frittura.

Sappiamo che non ami particolarmente la carne. Con cosa la sostituisci?
Con le proteine di origine vegetale. Ad esempio, mangio molti legumi che fanno anche bene alla salute. I ceci, giusto per citarne uno, sono ricchi di proteine, vitamine e minerali (betacarotene, vitamine del gruppo B e, tra i minerali, fosforo, potassio e magnesio), antiossidanti, e contengono una discreta percentuale di acido linoleico (assente in altri legumi) che previene le infiammazioni e agisce positivamente a livello cardiovascolare. Inoltre contengono anche una buona percentuale di fibre che garantiscono la regolarità del nostro intestino.

Sei molto attenta alle proprietà benefiche dei cibi?
Sì, ad esempio adoro lo zenzero che vanta proprietà digestive, toniche, stimolanti.

Giochi d’astuzia in cucina o segui alla lettera le ricette?
Gioco d’astuzia. Ad esempio a volte come agente lievitante utilizzo il bicarbonato. Mi raccomando, però, non eccedete nelle dosi, perché il sapore potrebbe sentirne!

Cosa non manca mai nel tuo frigorifero?
I finocchi, le carote e l’insalata belga, che adoro fatta alla griglia.

C’è qualcosa che non cucini?
Mi rifiuto di cucinare il lampredotto: non ho lo stomaco né per cucinarlo né per mangiarlo. Un bel gioco di parole, visto che la ricetta si basa su uno dei quattro stomaci del bovino, l’abomaso.

L’ingrediente che ami più di tutti, invece?
Il riso, ma non perché sia una fanatica del gluten free, c’è un business enorme dietro a questo cibo e penso che ci sia anche molto disinformazione.

Prima di salutarci, dai un ultimo consiglio ai nostri lettori.
Per mangiare light, ricordate di dosare bene gli ingredienti e i condimenti. E’ importante dosare l’olio utilizzando al massimo 1 cucchiaio a porzione. Meglio aggiungere l’olio a crudo, limitare gli zuccheri, i grassi di origine animale ed il sale. Un’ultima dritta: fate come me, insaporite i cibi utilizzando le spezie e le erbe aromatiche!

di Sonia Russo

>>> CLICCA QUI PER SCOPRIRE IL MENU CHE FEDERICA TORTI HA IDEATO PER I LETTORI DI TRENDY NEWS! <<<

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...