Il sogno di Sammy: «Voglio diventare ricercatore»

Sammy Basso ha le idee chiare. Vuole diventare ricercatore e dopo aver conseguito la laurea in Scienze Naturali con il massimo dei voti si è rimesso a studiare per raggiungere l’obiettivo. Chi lo conosce bene sa che ha tempra e grinta da vendere! Tutti abbiamo imparato ad amarlo dopo averlo visto in tv dove ha spesso parlato della sua malattia genetica: la Progenia, conosciuta come sindrome da invecchiamento precoce. Di recente Sammy, autore di un libro che racconta il viaggio lungo la Route 66 da Chicago a Los Angeles,  è stato operato al cuore dal prof. Francesco Musumci (Direttore del reparto di Cardiochirurgia all’ Ospedale San Camillo Forlanini di Roma) ed ha raccontato a La7 – intervenendo al programma “Belli dentro belli fuori” (condotto da Roberta Capua, Gianluca Mech con Margherita De Bac) – la sua esperienza dopo il delicato intervento. «Sostenete la Ricerca in tutti i modi. Penso anche ai piani alti, a chi ha il potere: puntate sulla sanità, le eccellenze ci sono». Parola di Sammy, che non ha fatto mistero del suo sogno nel cassetto: «Dopo la laurea ho deciso di continuare gli studi: mi sto specializzando in biologia molecolare. Sogno di diventare un ricercare in Progenia, la malattia genetica molto rara che mi ha colpito». 

4f0b6ed5-662e-4c9e-8a4f-6173d4e310aa