Loredana Lecciso su Al Bano: “Lui terrorista? Scoppierebbe la pace…”

Loredana Lecciso non ci sta a sentire il nome di Al Bano legato a quello di persone pericolose. Il riferimento, chiaramente, è all’ormai famosa black list stilata dal Ministero della Cultura ucraino che ha ‘vietato’ il cantante di Cellino San Marco in Ucraina. Una lista nera, diciamolo, che ha lasciato tutti senza parole e che ci ha persino strappato un sorriso per quanto bizzarra appare la cosa.
E alla fine anche Loredana Lecciso ha deciso di intervenire sulla questione e lo ha fatto in diretta su Rai1, nel salotto di “Storie Italiane”. Alla padrona di casa Eleonora Daniele, che sta spopolando per picchi altissimi di share al mattino, la showgirl ha detto: “Le canzoni di Al Bano hanno sempre trattato positività, speranza e mai un accenno alla violenza. Lo trovo assurdo e poco aderente alla realtà che il suo nome sia finito tra la lista dei pericolosi”.
Al Bano, inizialmente, pensava ad una fake news. E non era l’unico. Del resto non poteva essere altrimenti visto che tra l’altro proprio in Ucraina qualche tempo fa si è esibito in un bagno di folla che lo ha acclamato da vera star. “Indagherò perché voglio sapere a cosa si riferisce questo encomio che mi hanno donato dall’Ucraina. Non sarà piaciuto il mio canto, ma allora perché il Presidente mi ha chiamato per cantare?”, ha commentato Carrisi.
E in effetti diventa molto difficile pensare al suo nome inserito tra quello di oltre cento persone ritenute pericolose. I fan, comunque, lo hanno inondato di messaggi e commenti positivi sui social e la Lecciso, ancora una volta, si è schierata apertamente dalla sua parte, concedendosi anche una battuta: “Ci si ride su, non sapevo di avere un terrorista in casa!”. Di nuovo, così, Al Bano e Loredana fanno squadra. Del resto l’ex coppia è legata da circa vent’anni da un affetto simbiotico che li ha portati a costruire un rapporto davvero invidiabile. Prova ne è quella foto scattata in albergo a Milano mentre facevano colazione insieme

IMG_2094

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...