Corona chiede scusa, ma con riserva

«Chiedo scusa a Riccardo Fogli. Penso di aver fatto la cosa peggiore della mia vita». A parlare così è il re dei paparazzi che ha indetto una conferenza stampa straordinaria per parlare del ciclone mediatico che lo ha travolto dopo il suo intervento all’isola dei famosi dove ha confermato con un videomessaggio il tradimento di Karin Trentini. «Di solito me la sono presa con i potenti – ha continuato – ma questa volta mi sento una mer*a perché ho attaccato un uomo che non si può difendere». Le scuse, però, sono con riserva. Corona non ha, infatti, nessun senso di colpa se si analizza la vicenda dal punto di vista professionale: «Sul piano lavorativo, essendo il responsabile di un magazine e avendo la notizia, era la cosa giusta da fare». Lo stesso vale per il videomessaggio di risposta: «È giusto, ho risposto a un’accusa fatta da lui». Fabrizio ha anche affermato di essere sicuro che se il fatto ha avuto tanto clamore è solo perché il protagonista è Riccardo Fogli.  «Se questa cosa non fosse successa a Riccardo Fogli nessuno ci avrebbe fatto caso», ha detto. 

 

Il re dei paparazzi, in conferenza con al fianco il proprio tutore terapeutico Pietro Farneti, ha anche smentito di aver ricevuto un lauto compenso per andare in trasmissione: «Non ho preso una lira al contrario di quanto ho sentito oggi, cioè che avrei preso 50mila euro». Corona ha aggiunto che non c’era nulla di organizzato: «Fogli non era stato avvisato prima. Anche se devo dire che non mi aspettavo quella reazione. Sono sicuro che se si fosse comportato diversamente, non sarebbe successo niente».

L’accaduto ha però avuto serie conseguenze a Mediaset: l’allontanamento dal programma della capoprogetto Cristina Farina e di alcuni autori. Fabrizio, comunque, non se ne assume alcuna responsabilità: «I miei unici rapporti sono stati con Cristina Farina. È stata lei ad avere l’idea, a venirmi a cercare e ad occuparsi del video. Io non mi sento responsabile del suo licenziamento. Lei ha difeso la sua scelta editoriale ma immagino che il video montato in quel modo sia stato approvato prima dai vertici di Magnolia e di Mediaset».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...