I retroscena di Sanremo 2019

Sanremo 2019 ha ormai chiuso i battenti da qualche giorno, ma continua a tenere banco nelle chiacchiere da bar e sui tabloid. Ecco quali sono gli argomenti più caldi.

Astio dietro le quinte
Bisio-Baglioni-Raffaele-SpettacolomaniaLa conduzione della kermesse non è piaciuta al pubblico: “Ho visto due comici in gamba e un bravissimo cantante, ma nessun conduttore” ha tuonato Giovanni Ciacci, riassumendo un po’ il parere del pubblico a casa. Nonostante questo, il trio formato da Claudio Baglioni, Virginia Raffaele e Claudio Bisio si è mostrato affiatato: ha saputo scherzare sulle prese in giro ricevute e ha lavorato in sintonia. Anche in conferenza stampa la complicità sembrava evidente: tutti sorridenti e cordiali, in un clima di gioia e festosità. Peccato però che, stando ad alcune voci “assolutamente fondate”, spente le luci della kermesse, dietro le quinte ci fosse un clima “orrendo”, o almeno così è stato riportato. “C’è un clima orrendo – ha raccontato una fonte confidenziale al giornalista Renato Franco – nuvole nere tra il cast artistico e i vertici di Rai 1”. Sembra dunque che non ci sia stata una grande soddisfazione per la direzione artistica del Festival, tanto che si vocifera che non ci sarà Baglioni a dirigere Sanremo il prossimo anno. Una voce che in qualche modo ha confermato lo stesso cantante: “Per quanto riguarda il mio futuro, non lo so – ha detto Baglioni. – Noi navighiamo a vista e soprattutto ho 67 anni, non so quanto a lungo farò ancora questo lavoro. La conduzione? So che tutto è assolutamente migliorabile. È vero che forse l’anno scorso era più tradizionale, con Michelle Hunziker che aveva una pratica più assodata di conduzione, ma a me piace l’idea che il Festival possa essere condotto anche da uno come me che non sa nulla di conduzione. Detto ciò, per l’anno prossimo, chiunque venga dopo di me so’ cavoli suoi”.

Quanto hanno guadagnato?
Baglioni-Raffaele-BisioContinua il toto-stipendio sanremese: qual è stato il cachet ei conduttori? Secondo i soliti beninformati, per il direttore artistico Claudio Baglioni sarebbe stato staccato un assegno di 700mila euro, 100mila in più rispetto allo scorso anno. Il compenso di Claudio Bisio ammonterebbe, invece, a circa 450mila euro, mentre Virginia Raffaele avrebbe guadagnato solo 350mila euro. La Rai, però, ha fatto sapere che il compenso del direttore artistico sarebbe stato uguale a quello dello scorso anno, pari a 585mila euro. Si dice inoltre che, in linea con un piano di razionalizzazione di contenimento, il cachet dei conduttori sia inferiore a quello vociferato: 250mila euro per Bisio e 150mila euro per la Raffaele. Quale sarà la verità?

Ultimo si pente grazie a Fiorello
fiorello-twitter-905-675x904Dopo avere disertato una serie di appuntamenti, da Domenica in alla tradizionale foto copertina di Tv Sorrisi e Canzoni, preferendo parlare solo tramite le Instagram Stories, alla fine Ultimo ha deciso di riapparire in pubblico. Lo ha fatto presentandosi da Fiorello su Radio Deejay nel suo show ‘Il Rosario della sera’. E proprio lo showman è riuscito a mettere la parola fine alla diatriba tra il cantante secondo classificato a Sanremo (ma che aveva ottenuto il 46% delle preferenze del pubblico) e i giornalisti, con i quali si era creato un clima incandescente. Come? Fiorello ha invitato il giovane romano a chiudere la polemica con la sala stampa cantando la canzone dei The Giornalisti ‘Riccione’ e trasformandola, per l’occasione, in ‘Sanremo’. “Sotto il sole, sotto il sole di Sanremo, di Sanremo… Quasi quasi mi pento e non ci penso più!”. Pace fatta?

Il Volo bullizzato dalla stampa
sanremo-il-volo-insultati-pesantemente-in-sala-stampa_2203291Ultimo non è stato l’unico ad avere problemi con i giornalisti accorsi a Sanremo in occasione del Festival. Anche i ragazzi de Il Volo hanno subito un aspro attacco e adesso Piero, Ignazio e Gianluca hanno deciso di rompere il silenzio per dire la loro sugli insulti ricevuti dai giornalisti, “una forma di bullismo”, a detta loro. Terzi classificati dopo Mahmood e Ultimo, dicono di aver avuto bisogno “di qualche giorno per essere lucidi e affrontare questa cosa. Dunque alcuni giornalisti, ed è bene dire che solo alcuni, ci hanno pesantemente insultato. Hanno usato parole come ‘merde’, ‘vaffanculo’, ‘in galera’ che consideriamo come frutto di una vera e propria forma di bullismo, di sfottò da stadio”. “Queste persone – aggiungono i tre cantanti – non hanno portato gloria all’ordine che rappresentano. Il loro atteggiamento è stato un insulto, prima che a noi, a tutti i colleghi giornalisti che svolgono il proprio lavoro in maniera seria e professionale”. “Essere chiamati ‘merde’ o vedere qualcuno che sbraita ‘in galera’ solo perché stiamo facendo quello che ci piace fare nella vita, è molto irrispettoso – ribadiscono – nei nostri confronti ma soprattutto nei confronti della libertà di espressione”. La musica, concludono Piero, Ignazio e Gianluca, “dovrebbe essere libertà non motivo d’insulto”.

La regina di Sanremo
unnamedLa platea dell’Ariston ha eletto Loredana Bertè vincitrice morale della kermesse musicale: i fischi che hanno accompagnato l’esclusione dal podio della rocker ne sono stati una manifestazione eclatante. Ma la vera regina di Sanremo è stata Cristina D’Avena. Dopo la sua partecipazione al Festival di Sanremo come ospite di Shade e Federica Carta nella serata dei duetti, il nome di Cristina D’avena è stato in trend topic su Twitter per tutta la sera, riscuotendo un grande successo sui social. Un successo che si è riversato anche su “Duets Forever- Tutti cantano Cristina”, il suo ultimo  album, che proprio in questi giorni è stato certificato ORO per le vendite, dopo essere entrato ai vertici della classifica di vendita la settima successiva alla sua pubblicazione. Insomma, Sanremo è Sanremo, ma Cristina è di più!

La security di Sanremo
zzzxzxxxSe il Festival di Sanremo è andato in archivio senza alcun problema (a parte le immancabili polemiche sul vincitore), il merito è stato anche della Securitaly di Cesenatico che, dal 5 al 9 febbraio, in occasione della rassegna canora, ha partecipato alla task-force anti-terrorismo che si è occupata della sicurezza e del presidio dei luoghi “sensibili” della manifestazione. In particolare, l’azienda romagnola ha installato i suoi dispositivi agli ingressi del teatro Ariston e nei padiglioni che ospitavano le iniziative collaterali (in primis, quelli di Casa Sanremo). Qui sono entrati in funzione i tradizionali sistemi ai raggi X SecurScan in grado di rilevare pistole, coltelli, esplosivi al plastico, armi in ceramica, agenti chimici, stupefacenti e qualsiasi altro oggetto considerato potenzialmente pericoloso per l’incolumità delle persone. Installati agli ingressi anche i security metal detector SecurScan che garantiscono una localizzazione multipla dell’oggetto pericoloso, indicandone tramite luce LED l’esatta posizione. Infine, sono stati collocati nei luoghi più centrali dell’evento i bidoni anti-esplosivi, ovvero quei contenitori in grado di contenere le deflagrazioni dei più comuni esplosivi reperibili in circolazione. “Non è la prima volta che, come azienda, veniamo chiamati ad occuparci della sicurezza di eventi così importanti – spiega Stefano Della Chiesa, uno dei soci titolari di Securitaly -. Già in passato, infatti, ci siamo occupati del G7 di Taormina, della sicurezza di Papa Francesco e di eventi concertistici d’importanza  planetaria”.

I party
Sanremo non è stato soltanto Ariston ma anche party scintillanti sparsi per la città. Una pioggia di vip, ad esempio, è calata sul Victory Morgana Bay nella serata organizzata dalla Gig Promotion. Tra i volti noti: Mario Ermito, Micol Azzurro, Fabio De Vivo, Marco Boscolo Benedetta Mazza, Stefano Sala, Roberta Bonanno e Martina Hamdy, tutti scortati dal loro manager Alex Pacifico.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...