Juliana_Moreira_Edoardo_StoppaDon’t stop your creativity è stato l’esclusivo party del FuoriSalone per celebrare la collaborazione tra Camicissima, noto brand italiano della storica camiceria Fenicia specializzata nella produzione di camicie e cravatte dal 1931, e l’affermata artdesigner e pop-artist Ludmilla Radchenko.

Con le sue opere Ludmilla Radchenko crea delle vere e proprie icone pop. Per tutta la settimana del FuoriSalone, l’artista ha lavorato ad un’inedita installazione tridimensionale in vetroresina partendo dalla riproduzione dell’iconica macchina da cucire di Camicissima.

L’opera “wrappata” e dipinta da Ludmilla con carta da riciclo, secondo la sua tecnica prediletta, rimarrà in esposizione in via Manzoni 31 fino al 2 maggio. In occasione dell’evento è stata eccezionalmente spostata ed esposta fuori dal flagship store Camicissima di Piazza Cavour 1. L’intento della gigantesca macchina da cucire customizzata da Ludmilla è quello di simboleggiare la sartorialità italiana antica e moderna allo stesso tempo.

Camicissima è un connubio tra antiche tradizioni e design moderno, espressione dell’eccellenza della nostra terra e della nostra camiceria. Camicissima è una storia fatta di costanza, tenacia e abilità imprenditoriale: è la storia del Cavaliere Giovanni Candido.  Egli fondò Fenicia nel 1931,  una realtà aziendale nata in un periodo storico difficile, in una società che già avvertiva i primi sintomi della seconda grande guerra in arrivo. Questo però non fermò l’attività della nascente industria, che continuò a crescere, coinvolgendo inizialmente una decina di addetti, poi una forza lavoro quattro volte maggiore. La vera svolta avvenne negli anni Sessanta, quando la direzione della produzione passò al figlio Gaspare Candido, che si confrontò con i ritmi e le attrezzature della modernità, adattandosi alle esigenze del mercato e ai fattori di vestibilità e comfort.

Fabrizio_CoronaDa una piccola azienda a conduzione familiare, Fenicia è oggi un’azienda riconosciuta a livello internazionale in continua espansione. Il Gruppo è infatti presente in diciotto Paesi con più di 250 negozi:  Cina, Emirati Arabi, Libano, Grecia, Germania,  Giappone, Georgia, Svizzera, Arabia Saudita, Panama, Reunion, Kazakistan, Gibuti, Caraibi, Venezuela, Iran, Israele e Turchia.

Il noto brand Camicissima nasce nel 2004 con Fabio e Sergio Candido, la terza generazione.

Dedicata all’uomo contemporaneo, Camicissima è in grado di soddisfare ogni esigenza, offrendo una ricca gamma di camicie e menswear che risponde ai gusti più svariati.

Il capo intramontabile al centro del brand è la camicia, che si declina in modelli dai tagli classici, slim-fit e le innovative non iron, tutti disponibili in versione monocromatica, a righe, a quadri o a fantasia.

Ad arricchire la collezione una linea di maglieria, capispalla, pantaloni e accessori, composta da  cravatte, sciarpe, borsoni e profumi.

Il design di tendenza, la varietà di colori e i materiali di prima scelta, come il cotone e il puro lino, sono gli ingredienti che fanno di Camicissima il brand perfetto per l’uomo moderno.

Pietro_Tartaglione_Rosa_PerrottaUna serata all’insegna dell’arte, della moda e del design. Presente per l’occasione un parterre di moltissimi ospiti del mondo dello spettacolo tra cui: Ludmilla Radchenko con Matteo Viviani, Fabrizio Corona, Andrea Pucci, Rosa Perrotta con Pietro Tartaglione, Luca Onestini, Juliana Moreira con Edoardo Stoppa, Alvin, Natasha Stefanenko, Nicole Mazzocato con Fabio Colloricchio, Francesca Rocco con Giovanni Masiero, Simona Salvemini, Massimo Ambrosini, Guido Bagatta, Fabio Caressa, Mark, Iuliano, Natalia Mesa Bush, Nicolò Torielli, Ludovica Frasca, Gianluca Zambrotta con Valentina Liguori e molti altri.

Annunci