18299687_170849143441046_5090045684715880448_nE’ morta Irina Sanpiter, che fu la moglie di Furio in ‘Bianco Rosso e Verdo’. L’attrice teatrale russa diventata famosa per il ruolo della disperata Magda, si è spenta 60 anni, dopo una vita passata a lottare contro la leucemia, scoperta quando ne aveva 27. Irina se n’è andata all’Ospedale Umberto I di Roma, dov’era ricoverata da ormai otto mesi.

Irina era nata a Mosca nel 1957. Dalla carriera teatrale era passata a quella cinematografica proprio grazie al film di Carlo Verdone del 1981. Poi lavorò anche nel film “Lacrime Napulitane” di Ciro Ippolito. Tra le altre esperienze, Irina organizzava concerti rock in giro per il mondo. Da tempo non si avevano sue notizie: la Sanpiter si era, infatti, ritirata dalle scena all’inizio degli anni ’90, probabilmente anche a causa della sua malattia. Aveva sposato il produttore musicale Toni Evangelisti.

Annunci