27331895_10159854612400425_5634539062111027698_nHa preso ufficialmente il via, con la tradizionale cerimonia di apertura, l’edizione 2018 del Carnevale di Venezia. Coreografiche sfilate sull’acqua lungo il rio di Cannaregio hanno mandato in delirio gli 11mila presenti accorsi per assistere all’evento. Protagoniste del corteo storico circa 120 barche tipiche con 700 vogatori mascherati di decine di associazioni remiere veneziane e provenienti da Grado, Cremona, Treviso, Padova, Caorle. Una festa della voga veneta, delle tradizioni organizzata dal Coordinamento delle Associazione Remiere di Voga alla Veneta a cui aderiscono le associazioni remiere della città ma non solo e dall’Aepe.

Il tema della Festa sull’acqua di quest’anno si ispira al circo e a Federico Fellini. Non per niente la manifestazione è stata battezzata ‘VeCircOnda’ (una sorta di acronimo con le iniziali della città, del circo e delle onde del mare). A bordo delle imbarcazioni sputafuoco, clown, animali esotici (la giraffa, il leone, l’elefante) alti tra i 5 e i 7 metri e persino… una pantegana gigante. Ovviamente tra le calli hanno fatto la loro apparizione anche le tradizionali maschere veneziane, in attesa che la festa entri nel vivo a partire da domenica 4 febbraio con il Volo dell’Angelo in Piazza San Marco.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Annunci