0fine_del_mondo_mai_cosi_vicina__la_profezia_degli_espertiIl mondo doveva finire nel 2000, poi i Maya annunciarono la catastrofe per il 2012 e ancora, David Meade fissò come ultimo giorno della Terra il 23 settembre del 2017, giorno nel quale il pianeta X Nibiru avrebbe dovuto collidere contro il nostro. Anche l’agenzia spaziale americana disse la sua, annunciando 15 giorni di totale oscurità che avrebbero dovuto verificarsi nel mese di novembre 2017. E che dire dell’asteroide di Natale che avrebbe dovuto sfiorare la Terra provocando una pericolosa pioggia di astreroidi? Insomma, in un bizzarro gioco al massacrò tutti sperano di indovinare la fantomatica data della fine del mondo. L’ultimo in ordine di tempo è Mathieu Jean-Marc Joseph Rodrigue che, chiamando in causa le Sacre Scritture, sostiene che l’anno appena cominciato sarà anche l’ultimo della Terra e non potremo nemmeno viverlo appieno. Non è ben chiaro in base a quali calcoli, ma l’uomo sarebbe riuscito a decifrare la data in cui il mondo finirà: il 24 giugno 2018. Pare che l’informazione sia individuabile da un versetto presente nel libro dell’Apocalisse di San Giovanni, ovvero il quinto del tredicesimo capitolo, che recita: “Alla bestia fu data una bocca per proferire parole d’orgoglio e bestemmie, con il potere di agire per quarantadue mesi”. Non prendete impegni, dunque, per il prossimo 24 giugno: la fine del mondo, l’ennesima, è vicina!

Di Sonia Russo

Annunci