ImmagineHa preso il via nella giornata di ieri e proseguirà fino a domani la quarta edizione de Il Tempo delle Donne 2017, la rassegna culturale che si tiene presso gli spazi della Triennale di Milano. Liniziativa è stata promossa dal Corriere della Sera, ed è nata da un’idea de La 27ma Ora, in collaborazione con Io Donna, Fondazione Corriere della Sera e Valore D, e con la collaborazione del Comune di Milano. Sono oltre 90 gli appuntamenti previsti dal ricchissimo cartellone: incontri, workshop e spettacoli dedicati al tema uomini e cambiamento. “Abbiamo dedicato tutta l’inchiesta ai segni del cambiamento e abbiamo deciso di studiare gli uomini cercando risposte parallele a quelle domande che in genere si fanno sempre nelle inchieste sulle donne, tra carriera, relazioni e maternità – ha spiegato Barbara Stefanelli, vicedirettore vicario del Corriere della Sera, ai microfoni di Radio Italia – per capire invece cosa desiderano e pensano loro, del loro presente e del loro futuro. Tra gli ospiti di ieri: Mika e Giovanni Allevi, Levante e Mario Venuti, Alessandro D’Avenia e Michele Bravi, Martina Colombari e Alessandro Costacurta, Carlo Cracco e Piero Angela, Beppe Fiorello e Pierfrancesco Favino, ma il protagonista assoluto è stato sicuramente Flavio Briatore che dal palco della Triennale ha lanciato la sua nuova iniziativa per gli imprenditori del futuro, Professione Me. Nella giornata di oggi si sono avvicendati tra gli altri Clara Sánchez e Jasmine Thompson, Guido Catalano e Rudy Zerbi, Jennifer Nadel e Stash, Brunori Sas e Cosmo, Lo Stato Sociale e Samuel. Domani, invece, l’appuntamento sarà con Luciano Ligabue e Gianna Nannini, Elizabeth Strout e Paolo Cognetti, Maria Grazia Cucinotta e Gregorio Paltrinieri, Claudia Gerini e Gerry Scotti, Diego Abatantuono e Monica Guerritore.

Di Sonia Russo

Annunci